pdfBilancio 2016

pdf Bilancio 2015

pdf Bilancio 2014

pdfBilancio 2013

pdf Bilancio 2012

pdf Bilancio 2011

 

 

 

alt

Strasburgo, 5-6 settembre 2016

Eccoci di ritorno da Strasburgo dal 5° incontro transnazionale con tutti i nostri partner del progetto Social Start Ups. Il progetto è finanziato dal programma Erasmus+ nell’ambito dell’Attività Chiave 2, Partenariati Strategici  per il settore dell’educazione degli adulti. Social Start Ups si propone di utilizzare il modello dei G.A.S., i cosiddetti gruppi di acquisto solidale, come modello virtuoso dal quale trarre spunti per rivedere modelli di business ad oggi incompleti o in forte crisi.

Dal lancio del progetto nel 2015, abbiamo sperimentato all’interno e attraverso il modello dei G.A.S., la promozione e lo sviluppo di competenze chiave, e come queste contribuiscono allo sviluppo di pratiche di lavoro e modi di operare propri delle imprese sociali stesse, che puntano ad agire sul ruolo della responsabilità personale e collettiva nel perseguimento di obiettivi sociali.

Due giornate presso la sede della ONG Amsed intense, per rafforzare l’impatto del progetto in tutte le sue attività. La metodologia e gli scenari di apprendimento messi a punto dalla Facoltà di Social Business della Plymouth University (UK), la prima università al mondo ad aver ricevuto il Social Enterprise Mark per il suo contributo e impegno in ambito imprenditoria sociale, innovazione e creatività, hanno creato un ambiente di apprendimento di nuove abilità coerente con lo sviluppo dei partecipanti e in linea con i principi di auto-aiuto delle imprese sociali e del modello organizzativo dei G.A.S. in tutti i paesi partner - Croazia, Francia e Italia.

La crescita delle imprese sociali in tutta l'Unione Europea indica che il lavoro del progetto Social Start Ups ha il potenziale di contribuire in modo significativo al terzo settore nell’area della sostenibilità.

Social Start Ups si concludera’ a Perugia nel mese di Dicembre. Tamat Ong (capofila del progetto), sta preparando un evento in collaborazione con l’Associazione Fiorivano le Viole con focus su tutto ciò che ci appassiona: comunita’, sostenibilità, sviluppo locale, reti locali, e agri–cultura.

Presto tutti gli aggiornamenti sull'evento.

Usiamo cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.