pdfBilancio 2016

pdf Bilancio 2015

pdf Bilancio 2014

pdfBilancio 2013

pdf Bilancio 2012

pdf Bilancio 2011

 

 

eventofacebook

Una giornata di lavori a Perugia per SENTIM - Social ENTrepreneurship for Immigrants, progetto finanziato dal programma Erasmus plus della UE / venerdì 28 ottobre 2016 / dalle ore 10:00 alle ore 16:30 / Sede della Consulta degli Immigrati in Via Imbriani 2.

Dal rapporto del Centro Studi e Ricerca IDOS su Immigrazione e Imprenditoria del 2014, l’Umbria è la quarta regione del Centro Italia per il numero di imprese immigrate e si colloca sedicesima a livello nazionale con le sue 7.457. Le imprese individuali (quasi 6.000) rappresentano la forma d’impresa piu’ diffusa tra gli immigrati.

Di imprenditorialità immigrata, imprenditorialità sociale, sviluppo, occupazione, esperienze in prima persona di migranti che sono riusciti a creare impresa in Italia e migranti che sarebbero interessati a crearla nel proprio paese d’origine, si parlera’ durante la giornata di venerdì 28 ottobre a Perugia in occasione dell’incontro in Via Imbriani 2, che la Ong Tamat terrà con i partner europei di SENTIM, intervento per la formazione all'imprenditorialità e per l’apprendimento dell'imprenditoria finalizzato alla condivisione di conoscenze, allo sviluppo di metodologie e al tutoraggio, finanziato nel quadro del progetto Erasmus plus.

Un insieme di soggetti attivi in vari paesi (Italia, Grecia, Spagna e Slovenia), che a Perugia metteranno a confronto buone patriche tra queste: dare impulso alla formazione all'imprenditorialità per i giovani e gli adulti di origine straniera; politiche europee e strategie per promuovere l’imprenditoria tra i cittadini di origine straniera; crescita e creazione di imprese sociali nel quadro normativo europeo.

Di “Imprenditoria migrante” discuteranno Stefano Briganti dell'Officina Operaia Bufalini (Città di Castello), Francesco Francescalia (Regione Umbria), Franco Billi (Regione Umbria) Suleman Diara della Cooperativa Sociale Barikamà, Riccardo Fano’ dell’associazione Ya Basta, Modou Gueye dell’associazione socio-culturale Sunugal, Robert Stalin Moran, imprenditore, Arlinda Mukja, imprenditrice, Piero Sunzini direttore Tamat Ong Paolo Tamiazzo responsabile regionale ARCI/ARCS, e Elisabetta Tricario, CARITAS Diocesana di Foligno.

I ragazzi e le ragazze dell’associazione Giovani Musulmani d’Italia Sezione di Perugia, partecipanti al corso di formazione sull' imprenditorialità all'interno del progetto SENTIM,  con l’obiettivo di fornire ai giovani italiani e stranieri gli strumenti di base utili a comprendere i concetti e le idee legate all’imprenditoria, nonché imparare a utilizzare le proprie competenze e conoscenze ai fini dello sviluppo di imprese sociali innovative e sostenibili, presenteranno le loro idee di imprese sociali durante la giornata di venerdì 28 ottobre.

Per finire un brunch realizzato ad-hoc dai cuochi a puntino di Mensa con la Tua Testa la mensa scolastica locale, sana e buona, un progetto di Ya Basta in partenariato con AIAB Umbria e Ponte Solidale. Per l’occasione speciale di venerdì 28 ottobre il menu' sarà realizzato con i prodotti a km0 del G.A.S. di Via della Viola un progetto realizzato all’interno di Social Start Ups finanziato dal programma europeo Erasmus+.

Usiamo cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.