pdfBilancio 2016

pdf Bilancio 2015

pdf Bilancio 2014

pdfBilancio 2013

pdf Bilancio 2012

pdf Bilancio 2011

 

 

 

stepbystep

Tavola rotonda con rappresentati delle associazioni locali

Dispacci dalla Martinica di Chiara Franceschini

Step by step Partnership Building Activity (PBA): Boosting youth employability through learning mobility opportunities”: un progetto Erasmus plus coordinato dall'associazione D'Antilles & D’Ailleurs - impegnata nella formazione e promozione della partecipazione attiva e democratica, in particolare dei giovani con poche opportunità e delle donne, incoraggiando la diversità, l’eguaglianza, l’inclusione nella lotta alla discriminazione - riunisce in Martinica, nelle Antille, 15 differenti organizzazioni di 15 differenti paesi europei nella prima settimana di ottobre 2017. Anche Tamat era presente con Chiara Franceschini laureanda in Economia e Management, Università degli studi di Perugia   e stagista presso la nostra Ong e ora staff area Comunicazione.

Inclusione, valorizzazione delle personal skill attraverso la mobilità e occupazione, giovani con poche opportunità di crescita professionale e sociale sono i punti cardinali che hanno orientano il seminario e le riflessioni dal 1 all’8 ottobre in Martinica:

«Da queste parti ci sono le comunità che hanno conservato maggiormente le tradizioni dell'Africa, è stato fatto uno studio sui ritmi dei tamburi, sono più simili a quelli africani; è lì che si sono formate le prime comunità dei maroons». Lo scrittore chiosa: maroon «indica anche gli schiavi fuggiti dalle piantagioni, specialmente sulle alture, o i loro discendenti» - da Dispacci dai Caraibi. St. Lucia, Trinidad e Martinica, Quodlibet Humboldt, Macerata/Milano 2015.

stepbystep6 copia

Lasote - associazione locale nel comune Fonds Saint Denis nord della Martinica che dal 2008 si propone di trasmettere la propria eredità culturale legata alle pratiche agricole

La Martinica, come le altre isole dei Caraibi rappresenta un crogiolo di razze e di culture le cui radici storiche affondano profonde in Africa e in Europa, ma le cui ramificazioni si spingono verso le Americhe e il mondo intero.

E "step by step", Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Francia (Martinica), Germania, Grecia, Italia, Lituania, Regno Unito, Romania, Slovacchia, Spagna (Isole Canarie) e Ungheria sperimentano nuovi percorsi per conoscersi, scambiare esperienze e opinioni, apprendere le sfide che affrontano ogni giorno, sviluppare relazioni. Chulia Feist, Emile Albert e Lavinia Ruscigni, di D’Antilles & D’Ailleurs, con la collaborazione di Lola Ott, non solo hanno saputo mantenere il focus sui temi della settimana, ma hanno stimolato il flusso e la condivisione dei pensieri con metodi non-formali, coinvolgenti e interattivi (come focus group, interviste video e momenti ludici); e promosso la conoscenza dei partecipanti tra loro e della realtà locale attraverso conferenze, tavole rotonde, (ascoltando esponenti di autorevoli associazioni locali) e visite al contesto.

Ora non resta che l'ultimo step: trasformare le idee in realtà e le relazioni in partnership!

stepbystep2

Le associazioni partner del progetto Step by step Partnership Building Activity (PBA) sono: The Starry Start of Talents Foundation (Bulgaria), EMINA Pályaorientaciós Alapítvány(Ungaria),Asociata Edulifelong(Romania), Asociación Mojo de Caña(Spagna), Association for Development, Education and Labour (Slovakia), Asocicija Apkabink Europa (Lithuania), United Societies of Balkans Astiki Etaireia(Grecia), ICSE&Co. (Italy), Interkultura - InterKulturalni centar (Croazia), Seiklejate Vennaskond(Estonia), Social Policy and Action Organization(Cipro), Youth Mobility Denmark (Danimarca), The Asha Foundation(UK), Jugend, Bildung und Kultur EV(Germania).

Usiamo cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.