Continuano le attività all’interno del progetto Bara Ni Yiriwa. Nei giorni scorsi, insieme a Le Tonus, si sono svolte delle visite di monitoraggio dei perimetri agricoli nei villaggi di Fancira – Coro, N’Golofala, Fanafie – Coro e M’Piebougou. È stata un’occasione di incontro e di scambio con i beneficiari, i quali ci hanno mostrato i campi, le colture e chiesto dei consigli per migliorare la produzione.  

Il progetto #BARANIYIRIWA si pone come principale obiettivo il supporto dello sviluppo socio-economico e la creazione di opportunità di lavoro per i residenti del Cercle di Kati attraverso il rafforzamento delle competenze e le capacità professionali nel settore agricolo e artigianale (fabbri e idraulici), per offrire delle alternative valide e significative alla migrazione irregolare.  

“BARA NI YIRIWA” – Lavoro e Sviluppo in Mali” (CUP F76J20000110008 – MINTIN_RELINT 2019) è coordinato da #Tamat e finanziato dal Ministero dell’Interno (Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione), Otto per Mille ValdeseRegione Marche; in collaborazione con la Fondazione ISMU, il Centro di Ateneo per la Solidarietà Internazionale (CeSI) dell’ Università Cattolica del Sacro Cuore (UCSC), l’ Haut Conseil des Maliens de l’Extérieur_HCMEHaut Conseil Maliens d’Italie (H.C.M.E Italie), Caritas Mali e la ONG Le Tonus (Mali). 

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi