Home > migrazione, formazione, cultura, sociale > Il progetto NEAR in visita all’orto sole di Perugia

Lunedì 9 maggio Tamat ha firmato la convezione per la realizzazione delle attività delle ‘orto urbano’ con Umbra Insitute. La collaborazione si protrarrà per tutta la durata del progetto con lo scopo di realizzare uno spazio inclusivo e partecipativo.
Nella giornata di lunedì i beneficiari dell’iniziativa, richiedenti asilo, gli studenti stranieri dell’UniStraPG e anche gli studenti provenienti dagli USA di Umbria Institute, hanno visitato l’orto Sole di Perugia. Negli spazi dell’orto scelto per il progetto verranno piantate le varietà “native” e “appena arrivate”, un modo metaforico per esprimere lo spirito del progetto che ha come principale obiettivo favorire l’integrazione dei migranti neoarrivati e degli studenti stranieri costruendo un senso di appartenenza ad una nuova casa comune.

Le attività inerenti al progetto NEAR hanno avuto inizio già nel gennaio scorso. Il progetto è “NEAR – NEwly ARrived in a common home”, finanziato dalla European Commission nell’ambito del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione AMIF 2019, coordinato da Fondazione ISMU, in collaborazione con Tamat, CARDET ONG, AidGlobal e Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi