suricorps3Due membri dello staff di Suricorps4D con una beneficiaria.

Conosciamo altre iniziative nate grazie ai laboratori di progettazione gender sensitive di Gender Plus - progetto in Suriname co-finanziato dalla Commissione Europea che vede Tamat partner, insieme ad Arrimage (Guadalupe), di Stichting BFNBFN (Suriname) - e che si stanno traducendo in realtà, in azioni concrete, con i finanziamenti a cascata erogati dal progetto stesso.

Progetti diversi, ma tutti accomunati da un filo conduttore: la donna.

Come "Women Empowerment in Agri-Business", con cui l'organizzazione Suricorps4D intende supportare l'empowerment delle donne che lavorano in agricoltura. Formata nel 2003 con il sostegno del Ministero dello sviluppo regionale, la Fondazione opera principalmente nei settori della cultura, dell'istruzione, dell'ambiente, della salute e del genere, contribuendo all'attuazione e/o realizzando progetti di sviluppo per i gruppi e le comunità più vulnerabili; mobilitando i volontari; rafforzando il coordinamento e la cooperazione tra le varie parti interessate, quali il governo, la società civile e il settore privato. Con Agri-Business, ha previsto attività di formazione volte a supportare l'acquisizione di competenze sulla produzione agricola. Dopo aver organizzato una visita nel villaggio di Ricanaumofo (Distretto di Marowijne), avvenuta il 9 marzo, per informare gli agricoltori del progetto e suscitare il loro interesse, ha selezionato 15 persone (12 donne e 3 uomini) che hanno partecipato alla formazione su Gender Equality, Entrepreneurship and Computers.

C'è poi il progetto "Growing and processing Açaí for Women" della Cooperativa Tranga Wroko Umang Fu Marwina Podosiri, fondata nel 2007, che si occupa di produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli. Il suo progetto, scritto con il supporto dello staff di Gender Plus, è diretto a supportare la produzione e trasformazione dell'açaí da parte delle donne nel distretto di Marowijne. Ad oggi, la Cooperativa ha già bruciato e poi ripulito le aree agricole nelle quali verrà poi piantato l'açaí e, con i fondi erogati da Gender Plus, ha potuto anche acquistare un macchinario per la lavorazione e trasformazione dell'açaí.

Tranga WrokoUna socia della Cooperativa Tranga Wroko Umang Fu Marwina Podosiri.

La fondazione Fiti una Wan ha scritto, invece, il progetto "Expansion handicraft business Fiti-a-Wan". Impegnata dal 2006 a ridurre in modo sostenibile la povertà, a migliorare la posizione delle donne e a stimolare lo sviluppo della comunità di Pikin Slee in generale, la fondazione realizza azioni dirette ad aumentare la consapevolezza della propria identità e a migliorare le opportunità educative e lavorative per donne e giovani. Con particolare riferimento alle donne, Fiti una Wan supporta lo sviluppo dell'artigianato, in special modo nel settore del tessile e della lavorazione della zucca per realizzare souvenir. "Expansion handicraft business Fiti-a-Wan" è volto proprio a espandere l'attività artigianale di queste donne, attraverso la costruzione di un “Gangasa” - una cabina aperta che serve da laboratorio per la trasformazione della zucca; la formazione di 20 giovani donne nella trasformazione di zucca; l'ampliamento della base clienti per incrementare la vendita dei loro prodotti. Ad oggi, il Gangasa è costruito e la fondazione presto inizierà la formazione.

FITIIl Gangasa.

Continuate a seguirci, per conoscere altre iniziative che diverse organizzazioni della società civile del Suriname stanno realizzando grazie a Gender Plus: il progetto che lega la parità di genere alla creazione di micro-imprese.

Siamo Tamat. Facciamo il necessario, ora, per un mondo più equo, giusto e vicino alle donne. In ogni nostro progetto anche tu! Anche tu #CONTAMAT 5X1000 02142470547

Usiamo cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.