pdf Bilancio al 31.12.2017

pdfCertiificazione Bilancio 2017

 pdfContributi Ricevuti dalle Pubbliche Amministrazioni Anno 2017

 pdfBilancio 2016

pdf Certificazione Bilancio 2016

pdf Bilancio 2015

pdf Certificazione Bilancio 2015

pdf Bilancio 2014

pdfBilancio 2013

pdf Bilancio 2012

pdf Bilancio 2011

 

Dona qualsiasi cifra e destina la tua donazione ad uno dei progetti di Tamat. Riceverai relazioni e foto del progetto che decidi di sostenere, e, se lo vorrai, potrai recarti in loco per incontrare i beneficiari.

alt

Se vuoi, dopo aver fatto la donazione, ci puoi scrivere a quale progetto vuoi dedicarla e se sei interessato a ricevere periodiche informazioni tramite mail sull'avanzamento del progetto.

I progetti da supportare sono:

1) Progetto: Injawara
Paese: Italia

Beneficiari: giovani
Attività: sensibilizzazione sulle problematiche del SUD del Mondo

 

Paese: Bosnia Erzegovina
Beneficiari: donne
Attività: supporto alla produzione agricola e alla trasformazione e commercializzazione dei prodotti
 
Paesi: Burkina Faso e Mali
Beneficiari: donne
Attività: supporto alla creazione di reddito tramite microcredito
 
4) Progetto: Cultivemos juntos para una vida mejor
Paese: Paraguay
Beneficiari: donne e uomini
Attività: supporto alla creazione di orti comuni
 

            OGNI CONTRIBUTO erogato a TAMAT, È FISCALMENTE DEDUCIBILE.

Infatti, la Legge 49 del 26/2/1987 e il DLG del 4/12/1997 riconoscendo il valore sociale dei contributi per la solidarietà internazionale ne consenteno la deducibilità fiscale, sia alle persone fisiche che alle persone giuridiche. Dato che TAMAT è una Organizzazione Non Governativa (ONG) riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri con Decreto Ministeriale n. 2007/337/004258/4 e di conseguenza una Onlus di diritto, tutti i contributi possono essere detratti dalle imposte in sede di dichiarazione dei redditi. In particolare, in base alla legge 49 sulle ONG si può dedurre dal reddito imponibile fino al 2% del reddito complessivo dichiarato, mentre in base al DLG 460 sulle ONLUS si può detrarre il 19% del contributo fino ad un massimo di 2 mila euro.

 

Usiamo cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.