moussa socio di TamatDa sinistra, la rappresentante di Tamat in Burkina Faso Denisa Savulescu, il professore Moussa Ouedraogo e il direttore generale di Tamat Piero Sunzini


Durante l’ultima missione in Burkina Faso il Direttore Generale di Tamat NGO Piero Sunzini e la rappresentante di Tamat in Burkina Faso Denisa Savulescu hanno consegnato a Moussa Ouedraogo il diploma di socio onorario.

In questo modo Tamat ha voluto ringraziare il Professore per tutti gli sforzi realizzati in questi anni per sostenere lo sviluppo dell’attività della ONG in Burkina Faso.

Persona di altissimo caratura, nella sua vita lavorativa ha ricoperto numerosi incarichi professionali di prestigio nel suo Paese tra i quali ci preme ricordare: professore d’entomologia agraria, Segretario Generale del Centro Nazionale di Ricerca Scientifica e Tecnologica del Burkina Faso (CNRST), responsabile-Paese di Slow Food internazionale e membro dell’associazione di produttori biologici del Burkina Faso.

Attualmente gestisce l’agriturismo NAPKO, uno dei pochissimi del Paese, a Loumbila a circa 40 km a nord di Ouagadougou/capitale, alimentato con energia sostenibile autoprodotta (pannelli solari e biogas), dove si coltivano ortaggi con tecniche di agroecologia e si allevano animali con schemi di zootecnia sostenibile.

Fa parte della struttura operativa di Tamat in Burkina Faso dal 2015 dove attualmente supervisiona la produzione biologica del progetto RASAD, finanziato dall’Agenzia Italiana di Cooperazione allo Sviluppo, e la gestione del progetto “pollo pascolatore” finanziato dall’8permille della Presidenza del Consiglio dei Ministri italiana.

“La vostra qualità di Membro Onorario getta le basi per una collaborazione solida e duratura; è l’occasione per rinnovare la nostra gratitudine per il lavoro straordinario che avete fatto per Tamat”; con queste parole la Presidente Patrizia Spada termina la lettera di designazione del Prof. Moussa Ouedraogo a membro onorario di Tamat. Benvenuto caro amico Professore.

Pin It