20191021 122525PERUGIA - Mercoledì 23 ottobre dalle ore 14.30 presso la Palazzina Valitutti dell'Università per Stranieri di Perugia, Tamat parteciperà alla tavola rotonda Confrontarsi con la vulnerabilità migrante: per una nuova prospettiva negli approcci professionali.

L'evento è stato realizzato dall'Università per Stranieri di Perugia in collaborazione con Progetto LINCS - Language Integration and New Communities in a Multicultural Society (finanziato da Irish Research Coucil and Marie Skłodowska- Curie Actions).

Un pomeriggio di dialogo e confronto, diviso in due sessioni tematiche (la prima in cui si parlerà di prospettiva transnazionale e la seconda dedicata al tema dell'accoglienza sul territorio), che mette in rete università e mondo del terzo settore.

Nello specifico Tamat, nella persona di Patrizia Spada (Presidente), parteciperà alla seconda sessione tematica in dialogo con Cristina Zanzottera di Fondazione ISMU Iniziative e Studi sulla Multietnicità, Andrea Ciribuco di NUI Galway, Fabiana Giacomelli del Centro per la Pace tra i Popoli di Assisi con Renata Gamboa e Chiara Gustin, studentesse dell'Università per Stranieri di Perugia. A moderare Gianluca Gerli, ricercatore in corridoi umanitari con approcci storici dell'Università per Stranieri di Perugia.

Pin It