alt

È settembre, ultimo mese della stagione piovosa nel Sahel. Dopo la semina, avvenuta tra giugno e luglio, il personale di progetto ha effettuato una visita presso la Cooperativa orticola di Kambila per monitorare e verificare il livello di realizzazione delle attività.

La missione si è composta di un incontro con le donne del gruppo e una visita sul campo per verificare lo stato delle colture. Le donne coinvolte sono 30, delle quali: 17 coltivano arachidi, 2 coltivano gombo e 11 coltivano pomodori. Questi prodotti sono alla base della dieta quotidiana della popolazione locale. Per quanto riguarda le colture di arachidi la semina è stata effettuata a giugno con l’arrivo delle prime piogge. Il livello di germinazione è soddisfacente e le donne sono fiduciose. Le piante di pomodoro, il cui trapianto è avvenuto verso la fine di luglio, hanno raggiunto un livello di crescita soddisfacente; mentre il gombo, seminato nel mese di luglio, è nel massimo vigore vegetativo.

La fase iniziale del ciclo colturale è quindi buona e fa prevedere un raccolto abbondante se le piogge si manterranno a livello medio. La maggior parte delle donne-coltivatrici hanno voluto ribadire la loro soddisfazione per l’avvio di questa campagna ed il loro impegno per raggiungere i migliori risultati.

alt

alt

Pin It