Data
Data
  • 16 Gennaio 2019

    EnTOURée - Per un turismo responsabile e comunitario

    EnTOURée - Entrepreneuriat pour un TOUrisme Responsable, Engagé et Féminin - è un progetto cofinanziato dal programma ERASMUS dell'Unione Europea,

  • 12 Gennaio 2019

    Tamat e Chiesa Valdese, lavoriamo insieme per diritti umani e lotta alla povertà.

    "Con una mano sola non si può raccogliere la farina": è un proverbio burkinabè  che significa che per fare qualcosa di importante bisogna unire le forze e percorrere una strada comune.

  • 22 Dicembre 2018

    Integrazione ed inclusione, il progetto di TAMAT premiato dall'Unione Europea

    L'Unione Europea ha selezionato il progetto transnazionale #Urbagri4women coordinato da #TAMAT come buona pratica. Il progetto verrà ospitato il prossimo 4 dicembre a Bruxelles alla Urban Agenda Conference: TAMAT avrà un proprio stand alla conferenza e presenterà le attività realizzate in Italia. Urbagri4women prevede integrazione e inclusione socio-economica dei migranti (soprattutto delle donne) attraverso un Laboratorio di Agricoltura Urbana, un progetto che sta permettendo la sperimentazione della coltura dell’okra (gombo), pianta tipica africana, nell'orto dell’Abbazia…

  • 12 Ottobre 2018

    L'ultima tappa del Mali in Umbria: "Fà la cosa giusta! Umbria"

      Da sin, Piero Sunzini (direttore Tamat), Ahmadou Doumbia (direttore Le Tonus), Virginia Ryan e Mario Bravi durante il primo appuntamento di "2018: il Mali in Umbria", a Foligno.  (AVInews) – Perugia, 10 ott. – All’interno della quinta edizione di "Fà la cosa giusta! Umbria", la Fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili in programma nel fine settimana all’Umbriafiere di Bastia Umbra, uno spazio importante sarà dedicato al grande paese africano del…

  • 11 Ottobre 2018

    Il viaggio del Mali in Umbria: da Foligno a Umbriafiere, passando per Perugia

      Mercoledì 10 ottobre, Palazzo Trinci (Foligno). Il Direttore di Tamat Piero Sunzini durante la tavola rotonda "La Via del Mali in Sahel" 2018: il Mali in Umbria: 4 appuntamenti che Tamat, all’interno di UmbriaMiCo, dedica al Mali, alla migrazione, allo sviluppo e alla cooperazione internazionale nel quadro dell’Agenda ONU 2030. Realizzata ieri, mercoledì 10 ottobre, a Foligno, la tavola rotonda dal titolo “La via del Mali in Sahel” - in collaborazione con Casa dei Popoli e Le Tonus e con…

  • 11 Ottobre 2018

    Co-sviluppo, turismo, impresa. Il Forum di Tamat in EnTOURèe

      22 settembre. Agriturismo Il Poggiolo. Forum "Co-sviluppo, turismo e imprenditoria". La Presidente di Tamat Patrizia Spada da inizio ai lavori.   Prendi tre ong – Tamat, C-For-C, D'Antilles et D'Ailleurs - di tre stati diversi - rispettivamente, Italia, Madagascar e Martinica - aggiungi formazione e mobilità internazionali, dai un tocco di innovazione e miscela tutto. Hai ottenuto EnTOURée, Entrepreneuriat pour un TOUrisme Responsable, Engagé et Féminin: progetto transnazionale volto allo sviluppo di impresa al femminile e all’analisi delle potenzialità del turismo…

  • 09 Ottobre 2018

    In Tunisia, Ter-Re supporta la micro-imprenditoria giovanile

      Un recente incontro pubblico, organizzato per riflettere sulle prossime attività del progetto, cui hanno partecipato anche le istituzioni locali.  Dopo due anni di azioni a supporto dell'autonomia economico-sociale delle donne di Tataouine, Ter-Re inizia una nuova fase, quella del vero e proprio sostegno alla micro-imprenditoria locale. Ma con una novità. Al fine di contrastare la disoccupazione, infatti, ARCS ha aperto l'attività a tutti i giovani interessati a proporre personali idee imprenditoriali. È stato così selezionato, in base alle…

  • 14 Ottobre 2018

    Intervista ad Alberto Sciortino – Capo progetto Ter-Re. Seconda parte. Ter-Re, i GDA e la griffe…

      Fiera dell’Artigianato di Tunisi. Il nuovo ambasciatore dell'Italia Lorenzo Fanara (al centro) visita lo stand del marchio TATAOUI. http://www.arcsculturesolidali.org/it/2018/05/10/ter-re-lambasciatore-italiano-a-tunisi-assiste-al-lancio-del-marchio-tataoui/ Seconda parte dell'intervista ad Alberto Sciortino (nella foto, il secondo da sinistra), Capo-progetto per ARCS di Ter-re: progetto volto a supportare la micro-imprenditoria rurale e a creare occasioni di socialità e incontro a favore delle donne della regione di Tataouine (nel Sud della Tunisia) ritagliando e rafforzando, così, un loro ruolo sociale ed economico ben definito…

Pin It