Tamat con IC Gentile da Foligno,  Scuola Primaria di Cannara, IC Perugia 4  e la collaborazione di DENSA e ACLI Perugia

Ted001Scuola primaria di Cannara (IC Bevagna - Cannara)

Si è tenuto in data 18 settembre 2019 presso il Centro Mater Gratiae di Montemorcino Perugia “Never too young to be… super Cittadini Digitali!”, evento finale del progetto DRC - Digital Responsible Citizenship in a Connected World. Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea e partito nell’ottobre del 2017, è stato portato avanti da un partenariato internazionale tra Cipro, Grecia, Irlanda e Italia. In Italia, ha coinvolto gli Istituti Comprensivi: Istituto Comprensivo Perugia 4, Istituto Comprensivo Gentile da Foligno e Istituto Comprensivo Bevagna-Cannara, con l’obiettivo di sviluppare le competenze e il livello di alfabetizzazione in campo digitale dei giovani studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, per renderli cittadini digitali responsabili nel nostro nuovo mondo interconnesso.

Ted004L'Assessore del Comune di Perugia Edi CicchiL’evento per l’azione europea DRC  organizzato da Tamat - partner per l’Italia,  ha visto interventi da parte dell’Assessore alle Politiche Sociali, Famiglia, Diritto alla Casa, Pari Opportunità e Servizi Civici Edi Cicchi, della Resp.le Sezione Openness, Ambienti di innovazione aperta e Scuola digitale della Giunta Regionale Sonia Montegiove, dell’animatore digitale della cooperativa DENSA Stefano Coviello, e della direttrice dell’Istituto Comprensivo di Perugia 4 Iva Rossi.

L’evento si è aperto con un saluto portato dalla Presidente di Tamat Patrizia Spada, che ha ricordato l’importanza che riveste il rapporto con le scuole per l’organizzazione, incoraggiando i giovani a diventare protagonisti del nostro futuro attraverso cittadinanza attiva e responsabile.

 

Portando i saluti da parte del Sindaco Andrea Romizi, l’Assessore Edi Cicchi ha descritto Tamat  come un “punto di riferimento per il lavoro svolto a favore di inclusione e cittadinanza e per le molte azioni svolte per la valorizzazione del nostro territorio”.

Colomba Damiani, coordinatrice del progetto DRC per Tamat , ha brevemente riassunto gli obiettivi e i risultati del progetto, descrivendo quanto è stato realizzato con le scuole  della Regione Umbria e a livello europeo. Colomba ha sottolineato l’importanza della dimensione territoriale e regionale del Progetto per disseminare a livello transnazionale  le buone pratiche portate avanti da insegnanti, animatori digitali ed esperti  per sviluppare percorsi di insegnamento e apprendimento attraverso il digitale.

Ted006Flavio Sabattini, App Designer per la scuola primaria di CannaraIn rappresentanza della Giunta Regionale, Direzione regionale Risorse umane, finanziarie e strumentali, Affari generali e Riforme e Turismo e Agenda Digitale Servizio Infrastrutture tecnologiche digitali, nonché responsabile del coordinamento della Rete Animatori Digitali Umbria e progetto Digipass Umbria, nell’intervento a lei dedicato Sonia Montegiove si è rivolta direttamente ai giovani in sala, e attraverso i personaggi di Mario e Maria Digitali ha spiegato l’importanza di navigare in internet in maniera consapevole, critica, di saper condividere e collaborare con gli altri utenti e di fare CommUNITY.

Ted012Lab DENSA Paesaggi Personali Stefano Coviello ha portato i saluti di DENSA, e ha sottolineato l’importanza di formare i docenti ad integrare nelle proprie lezioni strumenti digitali, così da poter creare lezioni che si adattino con maggiore efficacia ai profili dei propri alunni e ha sottolineato l’importanza di facilitare  gli insegnanti nel progettare in autonomia con gli strumenti digitali.

 

La Dirigente Iva Rossi ha portato i saluti a nome delle direzioni scolastiche a livello regionale, riconoscendo nel digitale uno strumento per motivare le nuove generazioni native digitali ad imparare, e che deve essere usato nella scuola come mezzo educativo efficace.

Ted011Martina Sabatini, insegnante ed animatrice digitale  IC Perugia 4All’evento hanno inoltre partecipato i docenti e le classi coinvolte nel progetto, e gli studenti hanno potuto partecipare a tre laboratori organizzati rispettivamente da ACLI Perugia e DENSA, e visitare l’orto nato dal progetto ColtiviAmo l’Integrazione, finanziato dal Fondo Asilo Migrazione e Integrazione del Ministero dell’Interno, e coordinato da Tamat insieme alla start up SE Lambe’ gestita da giovani migranti e rifugiati.

Ted010Anna Locchi, insegnante ed animatrice digitale IC Perugia 4 Il laboratorio organizzato da ACLI si è tenuto nel semenzaio del parco agro-solidale di Montemorcino di appartenenza dell’ente, ed ha visto i bambini apprendere il processo di messa a dimora del seme.

I due laboratori di DENSA Paesaggi personali e Se vedo credo? si sono rivolti rispettivamente agli alunni delle classi primarie e delle secondarie di primo grado. Il primo laboratorio ha visto la commistione di attività unplugged e con tablet, allo scopo di osservare la natura circostante attraverso il metodo del frottage. Il secondo laboratorio si è invece focalizzato sui rischi connessi alla navigazione in internet e alla circolazione di fake news.

Tamat e tutto lo staff ringrazia  tutti per la partecipazione e vi invita a seguire  gli sviluppi futuri del progetto DRC e “beyond”!

Scarica l’app  DRC Digital heroes  sviluppata dal team di INNOVADE LI LTD (partner del progetto DRC)  E’gratuita ! 

foto credit © Ylenia Pepe 2019

 

Pin It