Home > news > Tunisia, progetto SELMA: la raccolta delle prime produzioni

Procedono bene i lavori e le attività di Tamat NGO all’interno del progetto SELMA – SostEgno all’agricoltura Locale, alla MicroimpresA e all’empowerment di donne e giovani in Tunisia, AID 11904,  progetto coordinato da ARCS Culture Solidali in partenariato con l’Union National de la Femme Tunisienne (UNFT), il Commissariat Régionale à l’Agriculture (CRDA),   FNCT (Federazione nazionale delle municipalità tunisine), Legambiente, ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani sez. Toscana), ARCI Toscana, Le Nove e Tamat e co-finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. 

Al centro agro ecologico di Chebedda è la volta della raccolta delle prime produzioni. in particolare, lo staff del progetto ha incominciato a raccogliere la cipolla destinata al mercato locale e a preparare le balle di fieno di avena. Inoltre, le prime colture estive come la semina di girasole stanno danno ottimi risultati.

Non solo. Nei prossimi giorni si procederà alla raccolta dell’orzo e a terminare le installazioni per partire con l’allevamento cunicolo e avicolo.

Coltura di orzo prossima alla raccolta
Colture estive, il girasole
Lavori allevamento cunicolo
Produzione di cipolla invernale
Raccolta fieno di avena
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi