Home > news > L’Esperta Samira Giovannini in missione per il progetto Berberina

Nell’ambito del progetto “Berberina in Tunisia – Sviluppo dell’allevamento ovino come azione di resilienza delle giovani generazioni di Sidi Bouzid per contrastare la povertà e la migrazione” AID 11421, sabato 29 luglio ha avuto inizio la missione della dott.ssa Samira Giovannini quale esperto zootecnica a Sidi Bouzid.  

L’Esperta Samira Giovannini nei primi due giorni della sua missione ha avuto modo di incontrare e coordinarsi con il veterinario Lakamy Sylla, in missione per il partner italiano di progetto Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Perugia – per uno scambio di informazioni utili per la sua missione. 

A questi momenti di incontro sono seguite – insieme al logista di Tamat e ai due animatori rurali – le uscite sul terreno, due delle quali direttamente guidate dal veterinario locale Dr Samir Hamdi

La dott.ssa Giovannini ha avuto il modo di visitare un campione di beneficiari sia nel villaggio di Jmel che nel villaggio di El Hania e le loro greggi, misurare gli animali e raccogliere campioni degli alimenti attualmente a loro destinati.  

L’obiettivo della sua missione è quello di supportare l’equipe di Tamat nell’elaborazione di un regime alimentare “dedicato” per le greggi che: 

o Valorizzi i sottoprodotti della produzione agricola stagionale

o Orienti gli allevatori ad un uso di alimenti a valenza biologica

o Favorisca una riduzione del consumo degli alimenti classici, mangimi e sfarinati

Inoltre, si tratta di una missione di avanscoperta per suggerire la tipologia di alimenti da realizzare presso il centro di produzione che nascerà all’interno del centro multifunzionale e possibili colture foraggere da realizzare nei pascoli delle aree di progetto.  

Il progetto “Berberina in Tunisia – Sviluppo dell’allevamento ovino come azione di resilienza delle giovani generazioni di Sidi Bouzid per contrastare la povertà e la migrazione” AID 11421, cofinanziato dall’ Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), dall’ Office de l’Elevage et des Pâturages (OEP) del Ministero dell’Agricoltura, delle Risorse Idriche e della Pesca tunisino e dal fondo Otto per Mille Valdese.

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi