Home > cooperazione allo sviluppo in Africa > La cooperazione in Burkina Faso, Tamat racconta la sua esperienza sulle onde di Umbria Radio

Nel Burkina Faso la popolazione è raddoppiata nell’arco di 25 anni, se nel 1995 si registravano poco più di 10 milioni di abitanti, nel 2021 sono arrivati a 21 milioni.  Una crescita demografica ‘esplosiva’ alle prese con la desertificazione e crescenti problemi di auto-sufficienza alimentare. A questa situazione si aggiunge la massa crescente di profughi che scappano dalle province settentrionali, afflitte dalle scorribande dei vari ‘eserciti’ ispirati dal fondamentalismo islamista. In questo contesto operano diverse organizzazioni della società civile, impegnate in progetti di cooperazione internazionale che si muovono per uno sviluppo sostenibile. Tra queste c’è appunto anche Tamat, specializzata nel settore dell’agro-ecologia e dell’allevamento, con metodi calibrati sul principio della gestione familiare integrata, quindi, orti di comunità e strutture per gli animali proporzionate alle esigenze dei villaggi. La necessità di garantire alle popolazioni rurali la disponibilità di proteine di alto valore nutritivo, ha portato alla creazione di piccole strutture per l’allevamento dei conigli, una pratica fino a poco tempo fa sconosciuta che potrebbe man mano portare alla sinergia con le carni di pollo, tuttora l’animale più allevato e diffuso in tutto il Sahel.
In questa trasmissione del programma “Mondo migliore” andata in onda mercoledì 13 aprile, Tamat ha raccontato, attraverso le voci della capo progetto in loco Fabiola Bedini e di Samira Giovannini, Dottranda e ricercatrice universitaria in zootecnia che segue un porgetto di cunicoltura per tamat in Burkina, la situzione difficile del paese degli uomini intergri che percorre dalla sua indipendanza una strada buia verso lo sviluppo, dove progetti come quelli di Tamat possono essere l’unico barlume di speranza.


Ascolta l’intera puntata del 23/03/2022 su Umbria Radio Da Perugia al Burkina Faso, i progetti di Tamat Ong – Umbriaradio

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi