Home > news > Mali, ”Bara Ni Yiriwa”: terzo forum di progetto presso il villaggio di Ngolofala

Terzo forum per presentare il progetto “Bara Ni Yiriwa – Lavoro e Sviluppo in Mali” (CUP F76J20000110008 – MINTIN_RELINT 2019), progetto coordinato da Tamat NGO, finanziato dal Ministero dell’Interno italiano (Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione), in collaborazione con l’ONG Le Tonus (Mali, controparte locale), Fondazione ISMU, il Centro di Ateneo per la Solidarietà Internazionale (CESI) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (UCSC), Haut Conseil des Maliens des Maliens à l’Extérieur – Italie (H.C.M.E Italie) e Caritas Mali.  

Questa volta l’incontro si è tenuto l’11 aprile 2021 presso il villaggio di Ngolofala, comune rurale di Yélékébougou. Il luogo scelto è stato la scuola pubblica del villaggio. 

Molto numerosa la partecipazione: autorità locali, potenziali giovani migranti, uomini e donne. 

I temi affrontati, che hanno avuto un ottimo riscontro e condivisione diffusa, sono stati quelli alla base del progetto stesso: la sensibilizzazione sui rischi della migrazione e le opportunità esistenti per partecipare allo sviluppo economico del paese.  

Le testimonianze dei migranti di ritorno sui pericoli della migrazione e sulle opportunità avute al ritorno hanno rappresentato un momento decisivo dell’incontro. I racconti sono stati supportati da una proiezione di video sui pericoli reali della migrazione verso l’Europa, immagini forti e drammatiche. Significative e toccanti le parole di una madre: “Mio figlio se n’è andato pochi giorni fa, non siamo riusciti a dissuaderlo. So che l’ha fatto per me, per farci uscire dalla povertà. Se avessi saputo prima tutto questo, avrei fatto di tutto o fatto tutto il possibile per fermarlo”.  

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi