DURATA: 2017- 2021

PAESE: Burkina Faso | Regione dell’Altopiano Centrale e Centro

DONOR: Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) | 8×1000 Chiesa Valdese Evangelica Italiana

TITOLO DEL PROGETTO: Reti d’acquisto per la Sicurezza Alimentare con il supporto della Diaspora burkinabé d’Italia (AID 10912)

RUOLO TAMAT: Capofila

PROBLEMI DA RISOLVERE: Insicurezza alimentare | Degradazione del suolo | Malnutrizione infantile | disuguaglianza di genere | migrazioni irregolari

OBIETTIVI: Sostenere la popolazione burkinabé più povere e vulnerabili nel perseguimento dello sviluppo socio-economico | Aumentare la sicurezza alimentare e nutrizionale | sostenere l’imprenditorialità inclusiva  | Accompagnare la reintegrazione socio-economica della diaspora burkinabé d’Italia

ATTIVITÀ: Creazione di reti d’acquisto per assicurare la sicurezza alimentare alle popolazioni vulnerabili (logica dell’agricoltura contrattuale) | incontri di sensibilizzazione sulle tematiche della salute nutrizionale e alimentare in collaborazione con i Centri di Salute e di Promozione Sociale (CSPS) | servizio mensa ai bambini e ragazze delle scuole | passaggio da “un’agricoltura chimica” a un’agricoltura ecologica | ricerca scientifica e  sviluppo di tecniche agro-ecologiche e di lotta fitosanitaria | “rientro volontario e assistito” per la reintegrazione socio-économique nel contesto d’origine di 5 membri della diaspora burkinabé d’Italia | Realizzazione di un documentario di progetto

PARTNERIATO: Tamat (Italia)| Association ICCV/Nazemse (partner locale – Burkina Faso) | Regione Umbria (Italia) | ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (Italia) | Bambini nel Deserto Onlus (Italia) | Association Psicologi per i Popoli nel Mondo (Italia) | Association Ital Watinoma (Italia) | Association Watinoma (Burkina Faso)

Agisci e partecipa vai al blog di RASAD clicca qui

3 Comments, RSS

  • […] esempi. All’interno del progetto RASAD – Reti d’Acquisto per la Sicurezza Alimentare con il supporto della Diaspora Burkinab…, co-finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e dalla Chiesa […]

  • Hello There. I found your blog using msn. This is a very neatly written article.

    I will make sure to bookmark it and return to learn extra of your useful information.
    Thank you for the post. I will definitely return.

  • […] Zabré si trova a circa 177 km da Ouagadougou e 110 km da Tenkodogo, capitale della provincia di Boulgou. Con una superficie di 962,06 km quadrati, è limitato a nord dal dipartimento di Zonsé, a sud dal Dipartimento di Zoaga e dalla Repubblica del Ghana, a Ovest da la provincia di Zoundwéogo e il Nazinon (il Volta Rosso) da cui la separano la provincia di Nahouri, ad est dal Nakambé (nome burkinabé per il Volta Bianco) che fa confine con il dipartimento di Bitu. Di lì è Gérard Gouba, membro della diaspora Burkinabè in Italia, che opera su una superficie di 2,5 ettari dove unisce agricoltura biologica e allevamento di suini. Grazie a la ONG Tamat, Gérard e altri membri della diaspora del Burkinabè in Italia hanno beneficiato di una formazione in agroecologia e sulle tecniche di allevamento. Avendo beneficiato di un sussidio e di un microcredito, Gérard aveva eretto un recinto bordato da una siepe viva, che purtroppo non è sopravvissuta per mancanza d'acqua. La mancanza di acqua, infatti, ha ostacolato le attività di orticoltura; nella stagione invernale, si coltiva riso e gombo. Grazie alla sua abnegazione Gérard è riuscito a vendere maiali e, con alcuni risparmi, è stato in grado di allestire un pozzo sul sito, ma non è stato attrezzato. Se il pozzo verrà attrezzato, l'intero villaggio e l'area circostante beneficeranno dell'acqua potabile, che attualmente manca; sarà anche una spinta per la produzione di ortaggi freschi, per Gérard e anche per un gruppo di donne molto dinamico, organizzato attorno a a associazione denominata Koumarè. Il gruppo femminile Koumarè svolge attività generatrici di reddito e Tamat e il suo partner Micro Start concedono microcrediti a quest'ultimo, nell'ottica del loro potenziamento attività. Gérard Gouba intende sviluppare rapidamente il suo allevamento agroecologico e zootecnico rapidamente e stabilirsi lì per condividere la loro esperienza con i membri della loro comunità. L'attrezzatura per questo pozzo è attesa con impazienza, poiché migliorerà senza dubbio le condizioni di vita delle persone. Progetto RASAD […]

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi