Home > news > Burkina Faso – trivellazione dei pozzi

Nell’ambito del progetto SEMINA, dopo i successi in Mali, anche in Burkina Faso sono iniziate le attività di trivellazione dei pozzi. I lavori hanno avuto inizio nel Comune di Toma, Provincia di Nayala, Regione Boucle du Mouhoun.

Dopo un accurato studio geofisico sono iniziate le attività di perforazione del suolo che avvengono nel terreno identificato insieme alle autorità locali e tradizionali per la realizzazione dei perimetri agro-ecologici coltivati applicando la tecnica della butte-sandwich. In Burkina Faso il progetto SEMINA interviene in zone molto distanti dai fiumi, ma sulla base dello studio effettuato le trivellazioni dovrebbero trovare falde acquifere tra i 50 e i 90 metri di profondità.

Come già avvenuto in Mali, anche in questo caso, non abbiamo fallito, e siamo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo! I pozzi e le conseguenti attrezzature per il sollevamento e lo stoccaggio dell’acqua verranno completati nel mese di Giugno 2022.

Il progetto è finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo – ufficio di Dakar.

Il lavoro è svolto con la collaborazione dei nostri partner di progetto: Mani Tese Ong Onlus, l’ONG Le Tonus e Ocades Caritas Burkina.

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi